domenica 1 luglio 2012

diari svenski - giorno 29



Strano paese questa Svezia, dove la notte è illuminata a giorno,
la Coop è verde anzichè rossa e i musei chiudono alle 17h, 
i quattrenni ti parlano in inglese e le parolacce non esistono,
i liceali ubriachi festeggiano sui camioncini il loro ultimo giorno di scuola,
perfino le chiese hanno uno småland dove parcheggiare i bambini,
e se vuoi fare della musica in biblioteca basta sederti ad un pianoforte
e cominciare a suonare...





2 commenti:

  1. oh yeah! però anche sull'amiata la coop è verde eheh ;)

    RispondiElimina